Come vestire un neonato? Guida e Idee per l’abbigliamento del bebè

Giorgia

come vestire un neonato

Vestire il bimbo (o la bimba) che sta per arrivare è uno dei primi pensieri della famiglia. Ogni capo di abbigliamento acquistato o regalato lasciano ai futuri genitori un’emozione fortissima.

Non a caso, i vestiti per neonati sono uno dei doni prediletti per un baby shower, ma è importante sapere come si veste un bimbo di 0-12 mesi per non sbagliare regalo.

Come si veste un neonato? Regole base stagione per stagione

A seconda del periodo dell’anno, un bebè deve essere vestito in modo adeguato. La regola base, adatta a tutte le stagioni, è quella di seguire per il piccolo le medesime regole che applichiamo per il nostro abbigliamento.

Perciò ecco le regole base:

  • in primavera meglio indirizzarsi verso tutine non troppo pesanti, traspiranti, calzini in cotone, biancheria intima leggera;
  • d’estate vestiamo il neonato con capi leggeri, che non facciano sudare, in tessuti il più possibile naturali e freschi;
  • in autunno prevediamo la possibilità di coprire il bebè con diversi strati, da mettere e togliere a seconda della temperatura
  • in inverno copriamo il nascituro per non fargli sentire freddo, ma senza esagerare, lasciando la possibilità di svestirlo nel caso abbia troppo caldo, soprattutto all’interno di luoghi chiusi. Vestiamo il neonato “a cipolla”, così come facciamo nella stagione autunnale.

Migliori vestiti per neonati, per ogni mese dell’anno

Per il neonato, in ogni stagione, alcuni capi di vestiario sono assolutamente imprescindibili. Da 0 ai 6 mesi, infatti, è opportuno che il bebè indossi un abbigliamento protettivo e, al tempo stesso, leggero, che consenta una buona traspirazione.

I body per il neonato

I body per neonato sono un evergreen. Pratici da allacciare e da slacciare, d’estate costituiscono ottimi capi anche da indossare da soli. Nei periodi più freddi, invece, permettono un’opportuna protezione del bebè.

Se devono fungere da pagliaccetto o da maglietta, a cui magari sovrapporre dei pantaloni, indirizziamoci verso body per neonato colorati, decorati magari con simpatici disegni.

Questi body per neonato sono anche pratici pigiamini, da portare anche da soli, soprattutto quando fa particolarmente caldo.

Nessun prodotto trovato.

I calzini per il neonato

Vestire il neonato è un’operazione che deve includere anche i piedini! Queste estremità sono tra le parti più delicate del bambino, possono facilmente raffreddarsi.

Dunque, quando ci poniamo la domanda “Come vestire il neonato?” una delle risposte dovrà per forza comprendere i calzini. Qui possiamo tranquillamente sbizzarrirci, dal momento che la gamma di calzini per bambini comprende un’infinita varietà di modelli e colori.

Come per gli altri vestiti per il neonato, però, occorre prestare molta attenzione ai materiali con cui sono realizzati, che deve essere ipoallergenico, traspirate e comodo.

Vestire il neonato in primavera

Tutine primaverili per il neonato

Vestire il neonato quando arriva la bella stagione non è semplice. Una soluzione pratica è rappresentata dalle tutine, facili da indossare, comode per il bebè. In primavera prediligiamo tutine di cotone, composte con materiali di qualità, traspiranti eppure protettive.

Il neonato, vestito in questo modo, potrà così sentirsi perfettamente a suo agio, fresco ma, al tempo stesso, difeso dagli sbalzi di temperatura così tipici del periodo. Le tutine possono essere con o senza piedini e, se è il caso, si possono abbinare dei calzini di cotone.

In commercio si trovano tutine di diverse fogge e colori, l’importante è optare sempre per tessuti naturali. Le tutine per bebè, primaverili e non, inoltre, dovrebbero sempre essere facili da togliere e avere quindi zip o bottoni automatici di pratico utilizzo.

Nessun prodotto trovato.

Completi primaverili per il neonato

Come vestire il neonato quando le temperature cambiano di continuo? In primavera, una soluzione ideale è quella di optare per un abbigliamento a strati. Invece delle tutine, sopra il body, per il neonato possiamo scegliere tutta una serie di pantaloncini leggeri, magliette, felpine e maglie a maniche corte e lunghe.

Preferiamo sempre per il neonato vestiti realizzati in cotone di elevata qualità, confortevoli, morbidi e traspiranti, adatti quindi alla pelle del piccolo. E lavabili agevolmente in lavatrice.

Per creare in modo semplice abbinamenti perfetti in commercio troviamo set di pantaloni corredati con bottoni, facili da mettere e da togliere per il cambio dei pannolini, dotati di elastico in vita.

I pantaloni sono venduti spesso insieme a maglie e felpine, perfette per consentire al neonato di giocare e per svolgere tutte le diverse attività quotidiane.

Vestire il neonato d’estate

Pagliaccetti e completini per neonato e neonata

Vestire il neonato o la neonata con pagliaccetti e completini estivi è una vera gioia! Prima di tutto perché questi capi di abbigliamento per il bebè sono leggeri, facili da lavare, semplici da mettere indosso.

E poi perché il piccolo (o la piccola) sono davvero adorabili quando vengono abbigliati con questi abiti pensati appositamente per mettere in risalto tutta la loro tenerezza. Per i bimbi maschi esistono completini camicia-pantaloncini realizzati in tessuti di cotone, eleganti, alla moda e, al tempo stesso, davvero confortevoli e pratici.

Per le neonate femmine, invece, oltre ai completini e ai pagliaccetti possiamo provare i capi di vestiario studiati per loro, piccoli vestitini per neonata dai colori tenui, rosa, giallo pastello, per esempio. Oppure coordinati pantaloncini e maglietta con decorazioni allegre e variopinte.

Costumi da bagno per neonati

Per neonati maschi e femmine che d’estate vanno in spiaggia possiamo acquistare appositi costumi da bagno, perfetti per i primi contatti con l’acqua del mare o del lago.

In più, vestire il nascituro con questo tipo di abbigliamento è anche una scelta sicura, destinata a proteggere le sue parti intime dalla sabbia e dalle impurità.

Per le neonate femmine ci sono soluzioni davvero divertenti, che comunque non comportano alcuna rinuncia in termini di praticità.

Vestire il neonato in autunno-inverno

In autunno e in inverno, vestire il neonato ha una priorità assoluta: proteggere il bebè dagli sbalzi di temperatura e dal freddo.

Tutine e pagliaccetti in flanella per il neonato

Assicurarsi che il neonato stia al calduccio è un’operazione facile se vestiamo il piccolo con pagliaccetti in flanella. Si tratta di un materiale morbido, assorbente, comodo da indossare.

Prediligiamo le tutine in flanella dotate di pratici bottoni che agevolano di molto l’operazione del cambio del neonato. Come per gli altri capi di abbigliamento per bebè, possiamo indirizzarci verso pagliaccetti che siano anche colorati e decorati in modo originale, dotati di cappuccio.

Calde tute impermeabili per il neonato

D’inverno, quando il bambino esce all’aria aperta, occorre essere sicuri al cento per cento che sia difeso e protetto dal freddo e dall’umidità. La soluzione perfetta è costituita dalle tute impermeabili, dotate di cappuccio.

Sono capi di abbigliamento che circondano il bebè, tenendolo davvero al caldo. Alcuni modelli per neonato attorno al cappuccio hanno un contorno di pelliccia, un dettaglio che aumenta il comfort e il calore.

Nessun prodotto trovato.

Vestire il neonato con cappellini, guanti & Co

Il neonato, quando fa freddo, in autunno oppure in inverno, deve essere coperto anche sulle estremità. Testa, piedi e mani del piccolo possono essere avvolte da cappellini, guanti e calzini spessi.

In questo modo, il neonato sarà equipaggiato perfettamente, e potrà affrontare anche le temperature più basse.